Febbraio
Febbraio: alla scoperta di un mese magico

Ehi piccoli e grandi esploratori del mio blog! Benvenuti a un nuovo episodio della mia rubrica almanacco mensile. Oggi ci immergiamo nel magico mondo di febbraio, dove la magia ci aspetta ad ogni angolo. Preparatevi a scoprire curiosità incredibili, segreti nascosti e tanto altro ancora! 🌟✨

Immagina di essere catapultato indietro nel tempo, nel cuore di febbraio, quando le notti erano avvolte da un’atmosfera misteriosa.
Secondo antiche leggende, proprio in questo mese, fate e creature magiche danzavano sotto la luna, intrecciando trame d’incanto. Si raccontava di piccoli esseri alati che facevano balli leggeri, lasciando dietro di sé una scia di polvere scintillante.
Queste storie affascinanti ci portano in un mondo incantato, dove la magia è solo dietro l’angolo.

E ora, lasciate che vi sveli un segreto!
Il mese di febbraio è associato a un fiore davvero magico, la violetta. Questo piccolo gioiello floreale, con i suoi petali delicati e il profumo avvolgente, è stato da sempre simbolo di amore e mistero.
Si dice che il suo aroma abbia il potere di risvegliare emozioni romantiche e portare gioia. Quindi, se mai vi imbattete in una violetta in febbraio, fermatevi un attimo per respirare il suo profumo e lasciatevi avvolgere dalla sua magia intramontabile.

Questo piccolo gioiello floreale, dai petali delicati e il profumo avvolgente, è un simbolo eterno di amore e mistero. La leggenda vuole che il suo aroma abbia il potere di risvegliare emozioni romantiche e portare gioia.

Che ne dici di cercare una violetta per il tuo giardino?

Potrebbe essere il tocco magico che trasforma il tuo spazio verde in un luogo incantato!

Anche se fuori fa freddo, il nostro giardino può regalarci gioie in febbraio. Potremmo piantare graziose violette, fiori coraggiosi che sfidano il freddo e colorano il nostro spazio verde.
Le violette sono come piccoli messaggeri di primavera in anticipo, portando con sé il profumo delicato di avventure floreali.

E per chi ama mettere le mani nella terra, febbraio è perfetto per piantare carote. Queste radici dolci e croccanti prosperano in questo periodo, pronte a essere raccolte quando saranno mature.
Scegliere cosa coltivare a febbraio è come dare il via a un piccolo spettacolo naturale nel nostro giardino, anticipando la bellezza della primavera.

Prima di iniziare il nostro viaggio attraverso il magico mondo delle fasi lunari di febbraio, vi faccio una domanda intrigante:

La Luna Gibbosa è come una piccola luce accesa nel cielo notturno!
La chiamiamo così perché sembra più grande della metà, ma non completamente illuminata, come se avesse una parte con una luce accesa e l’altra un po’ più buia.
Questo la fa sembrare tutta rotonda e quasi piena, come se la Luna stesse per raccontarci un piccolo segreto.
Il nome “gibbosa” viene da una parola latina che significa “gobba” o “curvatura”, come se la luna avesse una piccola gobba nel cielo.
Quindi, quando diciamo “Luna Gibbosa”, stiamo parlando di una luna che mostra una forma più rotonda e piena rispetto a prima, un po’ come quando la nostra pallina preferita diventa tutta gonfia e pronta a giocare! 🌕🌟

E ora, cari lettori, siete pronti a esplorare insieme le fasi lunari di febbraio🚀

  • 01 febbraio: Gibbosa calante 🌖
  • 02 febbraio: ultimo quarto 🌗
  • 03-08 febbraio: luna calante 🌘
  • 09 febbraio: luna nuova 🌑
  • 10-15 febbraio: luna crescente 🌒
  • 16 febbraio: primo quarto🌓
  • 17-23 febbraio: Gibbosa crescente 🌔
  • 24 febbraio: luna piena 🌕
  • 25-29 febbraio: Gibbosa calante 🌖

E se volete scoprire ulteriori dettagli e curiosità sulla luna piena di febbraio 2024, non perdete l’occasione di visitare questo link magico: Moongiant_Luna piena di febbraio 2024. Un mondo di informazioni affascinanti vi aspetta! 🌕✨

E ora lettori cool, se siete appassionati di astrologia, febbraio è il mese in cui il cielo ci regala due segni zodiacali affascinanti!  ♒ l’Acquario e ♓ i Pesci 🌌💫

♒L’Acquario, che va dal 20 gennaio al 18 febbraio, appartiene all’elemento Aria. Gli Acquario sono spiriti liberi, creativi e amanti dell’innovazione, portando con sé un’energia leggera e aperta.

♓i Pesci, che occupano il periodo dal 19 febbraio al 20 marzo, appartengono all’elemento Acqua. I Pesci sono romantici sognatori, immersi nei loro mondi interiori e dotati di un’anima empatica. Entrambi i segni portano con sé un’energia speciale, contribuendo a rendere febbraio un mese unico e affascinante.

Grazie mille per essere stati con me in questo viaggio attraverso febbraio! Non vedo l’ora di condividere nuove avventure con voi il prossimo mese.

Gennaio
Gennaio magico: befana, carnevale e sogni da coltivare

Il Capodanno è una festa super divertente con fuochi d’artificio colorati che illuminano il cielo a mezzanotte.
Ci sono tanti festoni e sorrisi, e tutti ci scambiamo abbracci e auguri per un anno fantastico!

Ogni famiglia ha le sue tradizioni speciali per il mese di gennaio; può essere un cenone tradizionale, una visita ai parenti o una serata di giochi in famiglia, ma tutte queste tradizioni hanno un non so che di magico e unico: unire le persone, creando ricordi indimenticabili che porteremo con noi per tutto l’anno 😊

Per la mia rubrica almanacco mensile, oggi vi racconto qualche curiosità e tradizioni speciali legati a questo mese magico… siete pronti?

Prima di tutto, gennaio è il momento perfetto per riflettere sui progressi fatti l’anno precedente e per pianificare nuovi obiettivi.
Molti di noi fanno liste di buoni propositi, come imparare qualcosa di nuovo, essere gentili o perseguire un sogno. È come iniziare una nuova avventura con una mappa piena di speranze e desideri! 😉

In molte parti del mondo, gennaio è il cuore dell’inverno!
Le giornate sono brevi, ma c’è qualcosa di magico nell’aria fredda e nitida. Puoi goderti il calore di una cioccolata calda, fare pupazzi di neve o semplicemente rannicchiarti con una coperta e un buon libro, magari davanti a un caminetto acceso che crea un’atmosfera speciale.

Ma la vera sorpresa arriva con la Befana il 6 gennaio.

La leggenda racconta di una vecchia donna che, vedendo una stella luminosa nel cielo, decise di seguire i Re Magi nel loro viaggio per portare doni al piccolo Gesù.
Caricò la sua scopa di dolci e si unì al viaggio, ma purtroppo non riuscì mai a raggiungerli.
Da allora, ogni anno nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, la Befana vola su una scopa portando doni ai bambini in ricordo di quel viaggio magico.

Nella pittoresca città di Ivrea, nel Nord Italia, luogo in cui sono nata, questo giorno segna l’inizio di un evento straordinario: il Carnevale di Ivrea!

Le strade di Ivrea si riempiono di gioia e festa grazie al passaggio dei Pifferi Gioiosi, un tradizionale gruppo musicale che con le loro melodie festose annunciano l’arrivo del Carnevale.

Questo evento affascinante è solo l’inizio di una celebrazione che culminerà in una delle feste di Carnevale più uniche e coinvolgenti di tutta Italia.
L’atmosfera è carica di energia positiva, e la gente si unisce per celebrare insieme in un’atmosfera di unità e divertimento.

Il carnevale a Ivrea continua per diverse settimane, offrendo ai residenti e ai visitatori l’opportunità di immergersi completamente nella tradizione e nel divertimento di questa festa straordinaria con la sua vezzosa mugnaia, il generale e la spettacolare battaglia delle arance.

Gennaio è davvero il mese delle nuove avventure, delle dolci sorprese e delle risate contagiose! Dalla magia della Befana alle gioiose musiche dei pifferi di Ivrea, questo mese ci offre un mix unico di tradizioni che rendono l’inizio dell’anno ancora più speciale.

Ogni festa, ogni racconto e ogni risata contribuiscono a rendere gennaio un periodo unico, in cui possiamo condividere momenti speciali con la famiglia e gli amici.

Quindi, benvenuto, gennaio, con tutta la tua magia, le tue avventure straordinarie e le sorprese che ci aspettano dietro ogni angolo!

Prima di salutarvi vi posto un video per darvi un assaggio della strepitosa battaglia delle arance di Ivrea. Restate sintonizzati che presto vi racconterò qualcosa di più! 😉

Dicembre
Dicembre tra tradizioni, piante magiche e coltivazioni affascinanti

Per il mio almanacco mensile, oggi vi propongo qualche idea su cosa piantare nel vostro giardino nel mese di dicembre, e vi racconto alcune tradizioni su questo mese speciale dall’atmosfera natalizia.

Per quanto riguarda gli ortaggi, come per ottobre e novembre anche nel mese di dicembre è possibile seminare:

Spinaci
Gli spinaci possono essere seminati! Basta assicurarsi di creare un rifugio caldo per loro, affinché possano prosperare felicemente.

Cavoli
I cavoli sono come guardiani nel nostro giardino. Seminate i semi adesso e vedrete quanto cresceranno forti a difesa del nostro regno vegetale!

Cipolle
Le cipolle possono sembrare comuni, ma quando le piantiamo a dicembre, preparano il terreno per una magica celebrazione nella primavera successiva!

Invece, per quanto riguarda i fiori, invece possiamo pensare di piantare:

Fiori Pansè
I fiori Pansè, chiamate più comunemente viole del pensiero, sono come emblemi tribali nel nostro giardino. Seminatele ora è il vostro regno floreale sarà colorato e pieno di energia positiva!

Primule
Le primule sembrano fiori fatati. Piantatele a dicembre e vedrete le loro bacchette magiche sbocciare in una danza di colori nella primavera successiva!

Campanule
Le campanule suonano come chiamate tribali. Piantatele ora e il vostro giardino risuonerà di magia e di connessione con la natura!

Vischio
Il vischio è una pianta simbolo del periodo natalizio, tradizionalmente associato alla fortuna e all’amore. Può essere una bellissima aggiunta al nostro giardino.

Abete
L’abete, con il suo fogliame sempreverde, è un simbolo di speranza e rinascita. Aggiungere un piccolo albero di Natale al nostro giardino può portare gioia e positività.

Ciclamino
Il ciclamino è un fiore simbolo di amore materno. La sua presenza nel nostro giardino può rappresentare affetto e protezione.

La stella di Natale
La Stella di Natale è un fiore simbolo del periodo natalizio, grazie ai suoi vibranti colori natalizi, ed è una presenza incantevole nel nostro giardino invernale.

Voglio condividere con voi un video che ho trovato online, la leggenda legata a questa pianta speciale del periodo natalizio😉 Ecco il link: https://www.youtube.com/watch?reload=9&v=Mqk1npVFs0o

Nel mese di dicembre ci sono tradizioni legate al raccolto e al giardino invernale che sembrano avere un non so che di magico. Alcune di queste sono:

Festa dei semi
Iniziamo il nuovo anno piantando semi. È un rituale tribale per accogliere nuove vite nel nostro regno vegetale!

Calendario delle streghe del giardino
La nonna ha un calendario magico per il giardino, che indica il momento migliore per piantare e raccogliere. È come una mappa del tesoro per il giardino!

Regalo della raccolta
Quando raccogliamo i primi frutti e ortaggi, li condividiamo con i nostri amici. È come un regalo magico dalla natura.

Sperimenta con i semi consigliati e magari incorpora alcune tradizioni locali nel tuo processo di semina. Che tu sia un giardiniere esperto o un principiante entusiasta, il giardinaggio invernale può portare sorprese meravigliose nella tua vita e nel tuo giardino! 😊

Per gli amanti delle fasi lunari, ecco le fasi lunari di dicembre 2023:

01-11 dicembre: luna calante

12 dicembre: luna nuova

13-27 dicembre: luna in fase calante

28 dicembre: luna piena

29-31 dicembre: luna in fase calante

Per chi è appassionato di astrologia, i segni zodiacali del mese di dicembre sono:

Sagittario (22 novembre – 21 dicembre): il Sagittario è il segno del viaggiatore e dell’avventuriero. È governato da Giove e rappresenta l’ottimismo e la libertà; il suo elemento è il fuoco.

Capricorno (22 dicembre – 19 gennaio): il Capricorno è il segno dell’ambizione e della determinazione. È guidato da Saturno e simboleggia il pragmatismo e la disciplina; il suo elemento è la terra.

Prima di salutarvi, vi ricordo che il 10 DICEMBRE si celebra la Giornata internazionale dei diritti degli animali, nonché la Giornata mondiale dei diritti dell’uomo.

Questa data non è solo il giorno in cui ricorre la giornata mondiale dei diritti dell’uomo, ma anche la giornata per celebrare i diritti degli animali.
Viene celebrata per ricordarci quanto la dignità e la libertà di tutti gli esseri viventi non andrebbero mai calpestate, che si tratti di uomini o animali!

Novembre: l’autunno in tutto il suo splendore

Nonostante il tempo si faccia più freddo, ci sono ancora molte cose che possiamo piantare nel nostro giardino!

Possiamo mettere semi di fiori resistenti all’inverno come i narcisi e i crochi, che sbocceranno con la primavera. Inoltre, i bulbi di tulipani sono un’ottima scelta, pronti a sorprenderci quando la neve si scioglierà.

Se non avete avuto l’opportunità di seminare a settembre o ad ottobre, non preoccupatevi, novembre è ancora un mese adatto per piantare:

Aglio: assicuratevi che il terreno sia ben drenato e coltivate i bulbi in una posizione soleggiata. L’aglio ha bisogno di alcune settimane di freddo per crescere bene, quindi questo è il momento ideale.

Cipolle: le cipolle sono un’altra pianta a bulbo che può essere piantata anche a novembre. Scegliete varietà adatte all’inverno e godrete di cipolle fresche l’anno successivo.

Spinaci e Lattuga: spinaci e lattuga sono verdure a foglia verde che crescono bene in climi più freschi. Possono essere piantati ora per avere raccolti abbondanti nella primavera successiva.

Fragole: se avete un giardino con piante di fragole, novembre è il momento ideale per piantare nuovi polloni e prepararvi per la prossima stagione di fruttificazione.

Piantine Aromatiche: erbe come rosmarino, timo e prezzemolo possono essere piantate in vasi o aiuole. Crescono bene anche in climi più freddi e saranno un’aggiunta prelibata alla vostra cucina invernale.

Per gli amanti delle fasi lunari, ecco le fasi lunari di novembre 2023:

  • 01-12 novembre: luna calante
  • 13 novembre: luna nuova
  • 14-26 novembre: luna in fase calante
  • 27 novembre: luna piena
  • 28-30 novembre: luna in fase calante

Per chi è interessato all’astrologia, i segni zodiacali cambiano alla fine di novembre. I segni zodiacali di novembre includono:

Scorpione (23 ottobre – 21 novembre): i nati sotto il segno dello Scorpione sono noti per essere appassionati, determinati e misteriosi. Sono guidati da Plutone e Marte il suo elemento è l’acqua.

Sagittario (22 novembre – 21 dicembre): il Sagittario è il segno del viaggiatore e dell’avventuriero. È governato da Giove e rappresenta l’ottimismo e la libertà; il suo elemento è il fuoco.

Il 29 novembre la giornata internazionale del giaguaro, il felino più grande dell’America Latina, una creatura meravigliosa purtroppo in via d’estinzione ☹

Il 30 novembre è la Giornata Mondiale degli Elefanti, una giornata dedicata a proteggere e preservare questi magnifici animali, minacciati da bracconieri e perdita di habitat.

Ah, non possiamo dimenticare Halloween! Nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre, festeggiamo Halloween e la leggenda di Jack-o’Lantern.

È il momento in cui ci travestiamo con costumi spaventosi o divertenti e andiamo a bussare alle porte dei vicini per ottenere dolci. È una festa davvero speciale, dove possiamo lasciare libera la nostra immaginazione e divertirci un sacco.

Per rendere una festa di Halloween spaventosamente divertente e deliziosa vi giro un video che ho trovato con originali trucchetti gastronomici e deliziose ricette. 🎃👻 clicca qui: trucchetti gastronimici di Halloween

Per concludere, anche se novembre è freddo e un po’ grigio, è un mese pieno di sorprese e opportunità.

Le foglie colorate, le giornate accoglienti, le festività e la protezione degli animali rendono questo mese davvero speciale 😊

ottobre
Ottobre, cosa seminare per l’autunno dall’orto al giardino

Per la mia rubrica almanacco mensile, relativa al mese di ottobre, vi suggerisco cosa poter seminare nell’orto e nel giardino autunnale.

Se nel mese di settembre non siete riusciti a seminare i classici ortaggi a radice come carote, barbabietole, rape e ravanelli non preoccupatevi ! Ottobre come settembre è un mese ideale per seminare questi tipi di ortaggi.

Per quanto riguarda gli ortaggi a foglia, aglio e cipolle, ebbene anch’essi si possono seminare ad ottobre assieme a spinaci, insalate, cime di rapa.

Sono ortaggi a ciclo breve che fanno in tempo ancora ad andare in raccolto prima dell’inverno.

Il trapianto, a diversità della semina, consente di introdurre piante già formate, quindi trapiantando ad ottobre, avrete la possibilità di introdurre qualche specie orticola in più.

In questo mese siete ancora in tempo per trapiantare le biete da coste, vari cavoli (cappuccio, cavolo verza), cime di rapa, finocchi e porri invernali.

Se desiderate un orto delle erbe aromatiche, allora questo è il momento giusto per piantare prezzemolo, timo, salvia e menta.

Le erbe aromatiche aggiungeranno sapore e profumo alle vostre pietanze, chi non le usa?

Questo mese è ideale anche se avete un prato da piantare o se desiderate riparare parti danneggiate. Le temperature più fresche e le piogge autunnali aiuteranno l’erba a stabilizzarsi prima dell’inverno.

Per quanto riguarda i fiori ad ottobre si preparano i bulbi che fioriranno in primavera.

I bulbi da fiore sono facili da coltivare, e con un minimo impegno permettono di ottenere bellissime fioriture primaverili ed estive.

Sono fiori che resistono alle temperature rigide e preannunciano l’arrivo della primavera e possono fiorire anche tra la neve.

Anche per questi fiori è importante piantare i bulbi prima delle gelate e saranno fioriti in primavera.

Le campanule crescono bene nelle zone di penombra, e quindi sono adatte per rallegrare i bordi degli alberi.

Il posto ideale per piantare i narcisi è lungo i bordi dei giardini o dell’orto; i gigli invece crescono bene in una posizione semi-soleggiata.

I bulbi di giacinto vanno piantati prima delle gelate e possono essere piantati in vaso o in piena terra e ce ne sono di tante varietà e colori.

Si possono anche conservare i bulbi dell’anno precedente e piantarli nuovamente con l’arrivo dell’autunno.

Per quanto riguarda le fasi lunari quelle di ottobre 2023 sono:

01-13 ottobre: luna calante

14 ottobre: luna nuova

15-27 ottobre: luna in fase calante

28 ottobre: luna piena

29-31 ottobre: luna in fase calante

I segni zodiacali legati a questo mese vi ricordo che sono la Bilancia (dal 24 settembre al 22 ottobre) e lo scorpione (dal 23 ottobre al 22 novembre).

L’elemento della Bilancia è l’aria ed è il segno della giustizia, della ricerca dell’equilibrio, dell’armonia, questò può spingere le persone nate sotto questo segno a fare troppi compromessi.

L’elemento dello scorpione è l’Acqua i segni che appartengono a queto elemento sono conosciuti per essere misteriosi, sensibili ed empatici. Hanno una personalità complessa, fatta di mille sfaccettature.

Per concludere, vi consiglio di consultare il calendario agricolo locale o chiedere consigli al vostro vivaio di fiducia per adattare queste idee di semina alle condizioni specifiche della vostra zona.

Come vi ho accennato nel mio articolo ottobre è bello ma tieni pronto l’ombrello, ci sono 3 giornate dedicate ai nostri amici animali e sono:

9 ottobre

Gli uccelli migratori sono sempre più minacciati dai cambiamenti climatici.

Ogni anno ci sono tantissime iniziative organizzate in tutto il mondo dedicate ai migratori alati, come: mostre, laboratori didattici e uscite di birdwatching.

23 ottobre

Tutti i paesi del mondo sono impegnati più che mai per salvare il leopardo delle nevi, il gattone dagli occhi di ghiaccio in via di estinzione.

Prima di salutarvi vi giro un link di un video creativo su come creare un giardino pensile per le vostre piantine aromatiche; un’idea carina se non avete troppo spazio a disposizione😉 giardino pensile fai da te

Semina di settembre: ortaggi e fiori colorati per il tuo giardino

Per la mia rubrica almanacco mensile e per quanto riguarda il mese di settembre, mi fa piacere darvi qualche suggerimento su cosa seminare nel mese di settembre per massimizzare il successo nell’orto e nel giardino autunnale.

Settembre è un mese eccitante per i giardinieri, poiché offre l’opportunità di seminare colture autunnali che saranno pronte per la raccolta nei mesi successivi.

Dalla lattuga alle carote, dalle cipolle agli spinaci, c’è una vasta gamma di opzioni da considerare. Con le cure adeguate e l’attenzione alle esigenze specifiche di ogni pianta, è possibile ottenere un’abbondante raccolta di prodotti freschi e deliziosi durante tutto l’autunno e oltre.

Colture da seminare a settembre

Lattuga e Insalate a Foglia: la lattuga e altre verdure a foglia verde sono ottime scelte per la semina a settembre. Le temperature più fresche riducono il rischio di sviluppare fioriture premature, e gli ortaggi a foglia possono crescere bene durante le giornate più corte.

Spinaci: gli spinaci sono piante resistenti al freddo e prosperano nelle temperature autunnali. La semina a settembre consentirà loro di raggiungere la maturità prima dell’arrivo dell’inverno.

Ravanelli: i ravanelli hanno un ciclo di crescita relativamente breve e possono essere seminati in settembre per un raccolto autunnale. Assicurarsi di mantenere il terreno umido per evitare che diventino legnosi.

Cavoli e Broccoli: settembre è il momento perfetto per iniziare a coltivare cavoli e broccoli, poiché le temperature più fresche favoriscono la crescita di queste colture a foglia.

Cipolle: le cipolle possono essere coltivate da semi o da bulbi. La semina delle cipolle in settembre consente loro di crescere lentamente durante l’autunno e l’inverno, per una raccolta nella primavera successiva.

Aglio: la semina dell’aglio in settembre permette alle teste di svilupparsi bene durante l’inverno, producendo bulbi robusti e saporiti nella primavera successiva.

Fave e Piselli: queste leguminose possono essere seminate a settembre per la raccolta nella primavera successiva. Possono anche essere usate come colture di copertura per migliorare la fertilità del terreno.

Barbabietole e Carote: sebbene siano colture a crescita lenta, le barbabietole e le carote seminate a settembre possono essere raccolte durante l’autunno e persino conservate in giardino durante l’inverno in climi miti.

Con l’arrivo del mese di settembre, si ha anche l’opportunità di arricchire gli spazi all’aperto con una varietà di fiori autunnali che sfoggiano colori vibranti e creano un’atmosfera accogliente.

La scelta dei fiori da seminare in questo periodo è fondamentale per ottenere un giardino in fiore anche durante la stagione più fresca dell’anno.

Seminare fiori a settembre è un modo meraviglioso per prolungare la fioritura del vostro giardino anche durante la stagione autunnale. Dalla vivace calendula alle eleganti viole cornute e ai classici crisantemi, le opzioni sono varie e offrono una splendida gamma di colori e forme.

Con la giusta cura e attenzione, potrete godere di un giardino autunnale bellissimo e accogliente che vi regalerà gioia e bellezza durante i mesi più freddi dell’anno.

Fiori da seminare a settembre

Calendule: le calendule sono fiori luminosi e allegri che prosperano nelle temperature più fresche dell’autunno. I loro colori accesi aggiungono vitalità al giardino. Piantate i semi a una profondità di circa 1 cm e godetevi la fioritura fino alle prime gelate.

Viola Cornuta: questi fiori resistenti al freddo sono perfetti per il giardino autunnale. Le viole cornute sono disponibili in una varietà di colori e aggiungono un tocco elegante alle aiuole. Piantate i semi a una profondità di 0,5 cm.

Pansé e Viola del Pensiero: questi fiori a forma di volto sono iconici per la loro fioritura invernale. Piantate i semi a una profondità di circa 1 cm e lasciate spazio sufficiente tra le piante per consentire una crescita sana.

Campanule: le campanule autunnali aggiungono un tocco di eleganza al giardino. Piantate i semi a una profondità di 0,5 cm e fornite loro un terreno ben drenato.

Amaranto: questi fiori dall’aspetto esotico sfoggiano tonalità di rosso, viola e arancione. Piantate i semi a una profondità di 1 cm in un’area soleggiata.

Crisantemi: i crisantemi sono fiori autunnali classici, noti per la loro resistenza alle temperature fredde. Piantate le giovani piantine in un terreno ben preparato e godetevi una varietà di colori e forme.

Cura delle Coltivazioni Autunnali

Durante la semina a settembre, è importante fornire alle nuove piantine l’adeguata quantità di acqua e nutrimenti.

Inoltre, poiché le giornate si accorciano, potrebbe essere necessario prevedere un sistema di illuminazione supplementare per stimolare la crescita delle piante che richiedono molta luce.

Mantenere il terreno ben drenato e aggiungere uno strato di pacciame intorno alle piante può aiutare a conservare l’umidità e a moderare le temperature del terreno durante le notti più fredde.

Per quanto riguarda le fasi lunari di settembre 2023 sono:

01-14 settembre: luna calante

15 settembre: luna nuova

16-28 settembre: luna crescente

29 settembre: luna piena

30 settembre luna calante

I segni zodiacali legati a questo mese vi ricordo che sono la Vergine (dal 24 agosto al 23 settembre) e la Bilancia (dal 24 settembre al 22 ottobre).

L’elemento della Vergine è la Terra ed è il segno dell’ordine, dell’organizzazione, della precisione, dell’altruismo, della modestia e dell’umiltà. I nati sotto il segno della Vergine tendono spesso a sottovalutarsi o a sottovalutare gli altri.

Invece l’elemento della Bilancia è l’aria ed è il segno della giustizia, della ricerca dell’equilibrio, dell’armonia, ciò che può spingere le persone nate sotto questo segno a fare troppi compromessi.

Prima di salutarvi vi ricordo, come vi ho accennato nel mio articolo settembre: fresco la sera e fresco la mattina, il 15 settembre è la Giornata internazionale del panda rosso e il 22 settembre è la Giornata mondiale del rinoceronte.

Vi rigiro i link per chi volesse contribuire alla salvaguardia di questi due animali in via d’estinzione:

Aiutiamo il panda rosso: https://sostieni.wwf.it/donazione-regolare-crimini-di-natura.html

Salviamo i rinoceronti: https://sostieni.wwf.it/aiuta-il-rinoceronte.html

Ciao, ci sentiamo presto!

Ferragosto: una festa di colori, tradizioni e gioia condivisa

Per la mia rubrica Almanacco mensile, oggi vi racconto delle curiosità su una delle feste estive più attese: il Ferragosto.

L’origine del termine “Ferragosto” si riflette nella parola latina “Feriae Augusti”, introdotta dall’imperatore Augusto nell’antica Roma.

Le tradizioni legate al Ferragosto variano da regione a regione in Italia. Mentre in molte zone si celebra con pranzi all’aperto e fuochi d’artificio, alcune comunità costiere effettuano processioni religiose in onore della Madonna.

Questa diversità di celebrazioni riflette la ricca varietà culturale del paese.

Questa celebrazione era dedicata alle ferie estive e alle festività agricole, un momento in cui i lavoratori potevano godersi un periodo di riposo e festeggiare.

Molti agricoltori lasciavano i campi per godersi un momento di riposo e celebrare l’abbondanza dei raccolti. Questa tradizione riflette le radici agricole dell’Italia e la sua storia rurale.

In alcune parti d’Italia, soprattutto nelle aree rurali, è tradizione lasciare le stalle aperte il giorno di Ferragosto in modo che gli animali possano godere di una giornata di libertà. Questo ha radici antiche nelle Feriae Augusti, durante le quali gli animali da lavoro venivano lasciati liberi dal lavoro nei campi.

Nel corso dei secoli, il Ferragosto è rimasto legato al concetto di ferie agricole.

Nel contesto religioso, il 15 agosto è anche il giorno dell’Assunzione di Maria, un dogma cattolico proclamato nel 1950 da Papa Pio XII. Questa dottrina sostiene che la Vergine Maria fu assunta in cielo anima e corpo.

Pertanto, il Ferragosto ha sia radici religiose che laiche, e questa dualità contribuisce alla sua importanza nella cultura italiana.

Il Ferragosto rappresenta il culmine delle vacanze estive in Italia.

In origine, il Ferragosto era una giornata di riposo riservata ai lavoratori e alle attività agricole. Tuttavia, nel 1960, fu istituita una legge che trasformava il 15 agosto in una giornata di riposo obbligatoria per tutti gli italiani.

Molte aziende e negozi chiudono per permettere alle persone di godersi un periodo di pausa.

Questo ha contribuito a rendere il Ferragosto un’occasione ancora più significativa nel calendario italiano.

Questo momento di relax e distensione è parte integrante della cultura italiana, che valuta l’importanza di prendersi del tempo per rilassarsi e ricaricarsi.

Una delle tradizioni più amate del Ferragosto è il pranzo all’aperto.

Molte famiglie e gruppi di amici si riuniscono in parchi, spiagge o aree campestri per condividere un pasto insieme. Questo momento di convivialità riflette l’importanza del legame familiare e dell’amicizia nella cultura italiana.

Nel giorno di Ferragosto, i piatti tradizionali tendono a essere leggeri e freschi, in linea con la stagione estiva. Insalate, frutta fresca, pesce e altri piatti leggeri sono spesso presenti nei pasti festivi.

Data la posizione geografica dell’Italia, il Ferragosto cade nel bel mezzo dell’estate, quando le temperature sono generalmente alte e il clima è favorevole alle attività all’aperto.

Questo contribuisce al desiderio di trascorrere il giorno in modo gioioso e festoso.

I fuochi d’artificio sono un elemento chiave delle celebrazioni del Ferragosto in molte città italiane.

Questi spettacoli luminosi e colorati illuminano il cielo notturno, creando un’atmosfera festosa e magica. Sono molto attesi e apprezzati da giovani e adulti.

In molte città costiere italiane, si tengono processioni religiose e benedizioni dei mari per onorare la Madonna e chiedere la sua protezione per i pescatori e i naviganti. Questi eventi sono spesso accompagnati da musica, canti e festeggiamenti comunitari.

Oltre che in Italia, il Ferragosto è celebrato anche in altri paesi europei, come Spagna e Francia. In Spagna, ad esempio, si chiama “Asunción” e si festeggia con processioni religiose simili a quelle italiane.

Il Ferragosto è molto più di una semplice festa estiva è una giornata ricca di storia, cultura e tradizioni. Le curiosità e gli aneddoti che circondano questa festa rendono ancora più affascinante la sua celebrazione, sottolineando il connubio tra il passato e il presente che caratterizza la cultura italiana.

Il mio Ferragosto quest’anno è stato molto divertente, con la mia famiglia abbiamo raggiunto Marco & Cris in Abruzzo al lago di Campotosto; noi in tenda mentre loro su Romeo.

Se siete curiosi e sapere chi è Romeo Cliccate qui: Romeo 😉

Ci Siamo divertiti un sacco tra passeggiate, barbecue, stelle cadenti, giochi all’aperto, musica e giretti con il quad.

Ogni anno, mentre gli italiani si riuniscono per celebrare il Ferragosto, il paese rinnova il suo legame con il passato e il presente, creando momenti di gioia e condivisione.

Ciao, ci sentiamo presto!

Mese di agosto: tra divertimento estivo e stelle cadenti

Agosto è particolarmente magico, poiché offre una combinazione unica di avvenimenti naturali e culturali che catturano l’attenzione di molti, è il mese ideale per rilassarsi, godersi il sole e fare esperienze indimenticabili.

Le giornate diventano più lunghe, i tramonti più spettacolari e i paesaggi si trasformano in una tavolozza di colori vivaci.

Per la mia rubrica almanacco mensile, oggi vi racconto qualcosa sul mese di agosto; un mese dalle caratteristiche più iconiche dell’anno per lo spettacolo delle stelle cadenti che invita a stare con il naso all’insù per sognare ad aocchi aperti😊

Ogni anno, a metà mese, si verifica uno degli eventi astronomici più suggestivi: le Perseidi.

Questo sciame di meteoriti illumina il cielo notturno con la sua pioggia di stelle luminose, lasciando dietro di sé una scia di meraviglia.

L’origine delle Perseidi è il passaggio della Terra attraverso i detriti lasciati dalla cometa Swift-Tuttle. Osservare questo fenomeno è un’esperienza straordinaria che affascina sia gli appassionati di astronomia sia coloro che cercano semplicemente un momento di contemplazione e magia sotto il cielo stellato.

Agosto segna il culmine dell’estate in molte parti del mondo, ed è il momento ideale per godersi la natura rigogliosa e il calore del sole.

Tradizionalmente è il mese delle vacanze per eccellenza. Le famiglie, i giovani e gli adulti cercano rifugio dal caldo estivo e si dirigono verso le località balneari, le montagne o le città d’arte.

È il momento ideale per concedersi una pausa dal lavoro e dedicarsi al relax, all’esplorazione di nuovi luoghi o alla visita di amici e parenti lontani; creando ricordi preziosi e godendo di attività all’aria aperta come picnic, passeggiate e bagni in fiumi e laghi.

Le spiagge sono affollate di turisti e locali, mentre le montagne offrono un rifugio fresco per sfuggire all’afa delle città.

Questo mese rappresenta il simbolo dell’armonia con la natura e delle energie positive che emergono dall’interazione con l’ambiente circostante.

Agosto offre una miriade di opportunità per le attività all’aperto. Si può fare trekking, andare in bicicletta, fare passeggiate in spiaggia, praticare sport acquatici o semplicemente godersi un picnic in un parco. Il clima favorevole permette di trascorrere più tempo all’aria aperta e sfruttare appieno le belle giornate estive.

Agosto è un mese ricco di tradizioni e festività che variano da paese a paese. Alcuni degli eventi più celebri includono:

  • Ferragosto (15 agosto, Italia): una delle feste più importanti in Italia, Ferragosto, ha radici antiche che risalgono all’epoca romana. È una giornata dedicata al riposo, al divertimento e al godimento della compagnia degli amici e della famiglia.
  • Obon (Giappone): questa festa buddista si tiene generalmente tra il 13 e il 15 agosto (le date possono variare a seconda delle regioni). Credenza vuole che durante Obon gli spiriti dei defunti tornino sulla terra per visitare i loro cari. La festa è caratterizzata da danze tradizionali, lanterne galleggianti e preghiere nei templi buddisti.
  • La Tomatina (ultimo mercoledì di agosto, Spagna): Questo evento folcloristico si tiene nella città spagnola di Buñol, dove le persone si riuniscono per una gigantesca guerra dei pomodori. Si tratta di una festa informale e gioiosa che attrae visitatori da tutto il mondo.

Moltissimi eventi culturali si svolgono durante il mese di agosto in tutto il mondo. Festival musicali, esposizioni d’arte, spettacoli teatrali e fiere enogastronomiche offrono un’ampia gamma di attività per tutti i gusti.

È il momento perfetto per immergersi nella cultura di un luogo, assaggiare prelibatezze locali e godere dello spirito festoso dell’estate.

Anche coloro che non possono permettersi di prendersi una pausa prolungata cercano di cogliere l’atmosfera estiva trascorrendo del tempo all’aperto o partecipando a eventi e festival organizzati in tutto il mondo.

Per il mese di agosto le fasi lunari del mese sono:

01 agosto: luna piena

2-15 agosto: luna in fase calante

16 agosto: luna nuova

17-30 agosto: luna in fase crescente

31 agosto: luna piena

I segni zodiacali predominanti nel mese di agosto sono: il leone (23 luglio al 22agosto) e la vergine (23 agosto al 22 settembre).

Il Peridoto, pietra del mese di agosto, è conosciuto sin dall’antichità: citato in diversi passi della Bibbia, era una pietra molto amata anche da Cleopatra, che la ostentava nei suoi gioielli e dai pirati, che credevano potesse allontanare gli spiriti e la paura del buio.

Ne esistono diverse varietà con differenti sfumature, che partono dal verde puro con varie combinazioni di tonalità fino al giallo intenso

È possibile reperire esemplari principalmente in Egitto (isola Zabargad) e in Arizona nella riserva Apache di San Carlo. Peridoti sono estratti anche in Cina, Myanmar, Kenya, Pakistan e Sri Lanka. È una pietra rara la cui formazione avviene in profondità (oltre i 200 chilometri sotto la crosta terrestre), la sua fuoriuscita in superficie è dovuta ad eventi naturali, come terremoti e vulcani.

Pe quanto riguarda le giornate mondiali dei miei amici animali ad agosto vi segnalo:

26 agosto

La giornata mondiale del cane

La giornata mondiale del cane è un’occasione speciale per celebrare e onorare i nostri fedeli amici a quattro zampe.

Questa giornata è dedicata ai cani di tutto il mondo, riconoscendo il loro affetto, la lealtà e l’importante ruolo che svolgono nelle nostre vite😊

La giornata mondiale del cane offre l’opportunità di ricordare l’importanza di trattare i cani con gentilezza, rispetto e cura.

Durante questa giornata, molte persone partecipano a eventi e iniziative per promuovere il benessere dei cani, sostenere la loro adozione responsabile e sensibilizzare sulle problematiche di maltrattamento e abbandono degli animali.

Vi giro un video carino che ho trovato, il protagonista di questa storia è Pip, un cucciolo simpatico e straordinario candidato a cane guida per diventare una luce guida per una persona bisognosa. 😊

Per concludere, il mese di agosto è davvero un periodo speciale, in cui la natura e la storia si fondono per regalarci momenti indimenticabili.

Dagli spettacolari sciami di stelle cadenti che illuminano il cielo notturno alle celebrazioni culturali che ci collegano al passato, agosto è un invito a contemplare e apprezzare il mondo che ci circonda.

Questo è il momento di trascorrere del tempo con le persone che amiamo. Approfittate di questo momento per creare ricordi indelebili, godervi le bellezze della natura e fare tutto ciò che vi rende felici. L’estate è qui, e agosto è il momento migliore per sfruttarla al massimo…

Prendiamoci un momento per abbandonarci all’incanto di agosto e lasciarci ispirare dalla sua magia.

Ciao, ci sentiamo presto!

Luglio: mese che porta con sé l’entusiasmo dell’estate

Per la mia rubrica Almanacco mensile, oggi vi racconto qualcosa sul mese di luglio, un mese che porta con sé l’entusiasmo dell’estate, con giornate più lunghe e temperature calde che invogliano a trascorrere il tempo all’aria aperta.

Con l’estate nel pieno del suo splendore, luglio è un periodo in cui molte persone vanno in vacanze e si dedicano al relax. Le scuole finalmente sono in pausa 😊 e le destinazioni turistiche sono in piena attività.

Il mese perfetto per esplorare luoghi nuovi, rilassarsi sulla spiaggia o fare escursioni nella natura; luglio offre anche una serie di eventi e opportunità da non perdere, spaziando dalla cultura all’intrattenimento, dagli sport agli avvenimenti più rilevanti a livello mondiale.

Per il mese di luglio le fasi lunari del mese sono:

01-02 luglio: luna crescente

3 luglio: luna piena

4-16 luglio: luna in fase calante

17 luglio: luna nuova

18-31 luglio: luna in fase crescente

I segni zodiacali predominanti nel mese di luglio sono: il Cancro (dal 21 giugno al 22 luglio) e il leone (23 luglio al 22agosto).

La pietra associata al mese di luglio è il rubino. Il rubino è una gemma preziosa di colore rosso intenso, appartenente alla famiglia dei corindoni. È considerato uno dei più pregiati e costosi tra i gioielli. Il suo colore vibrante e intenso rappresenta passione, amore e forza. Il rubino è spesso utilizzato per creare splendidi anelli, orecchini, braccialetti e collane. Si crede anche che il rubino porti fortuna e protezione al suo possessore.

Per quanto riguarda le giornate mondiali/internazionali sui miei amici animali vi segnalo:

29 luglio

Giornata mondiale della tigre

Le tigri sono tra le specie più iconiche e maestose del regno animale, ma purtroppo sono a rischio di estinzione. La Giornata Mondiale della Tigre offre l’opportunità di sensibilizzare il pubblico sulle minacce che le tigri affrontano e promuovere azioni e sforzi per proteggerle e preservare il loro habitat naturale.

Come di consueto vi giro un link per poter aiutare questo maestoso animale: adotta una tigre

Il mese di luglio è un momento di festa, celebrazioni e scoperte emozionanti. Che tu sia appassionato di musica, sport, cultura o scienza, luglio offre un’ampia gamma di eventi ed esperienze da godere.

È il momento di immergersi nell’estate, di godersi il caldo estivo, creare ricordi indimenticabili e trascorrere del tempo con amici e familiari.

Non importa quale sia la tua passione o interesse, il mese di luglio è sicuramente un momento da non perdere.

Prima di salutarvi vi auguro una divertente e sprizzante estate!

Buone vacanze a tutti ci sentiamo presto 😊

Ciao!

Giugno: il mese delle avventure all’aperto

Per la mia rubrica dell’almanacco mensile in questo articolo vi parlerò del sesto mese dell’anno: giugno.

Con il mese di giugno si arriva al solstizio d’estate, le giornate estive e clima piacevole e le temperature miti consentono di godere di passeggiate, picnic, gite in bicicletta e altre attività ricreative sotto il caldo sole estivo.

Giugno è il momento in cui la natura raggiunge la sua massima espressione di bellezza. I giardini e i parchi si riempiono di fiori colorati, mentre gli alberi sono ricoperti di foglie lussureggianti.

È un momento perfetto per fare escursioni nella natura, visitare giardini botanici o semplicemente godersi lo spettacolo della rigogliosa vegetazione che circonda.

Per gli studenti in molte parti del mondo, giugno segna la fine dell’anno scolastico. È un periodo di entusiasmo e di attesa per le vacanze estive 😊

In molte parti del mondo, giugno è il momento di festeggiare con feste popolari e celebrazioni all’aperto. Si svolgono spesso concerti, spettacoli di fuochi d’artificio, parate e altre attività culturali.

In molti paesi, giugno segna l’inizio della stagione dei frutti estivi. Fragole, ciliegie, albicocche e molti altri frutti deliziosi raggiungono la loro maturazione in questo periodo, offrendo una vasta scelta di prodotti freschi e gustosi 😊

Per il mese di giugno le fasi lunari del mese sono:

01-03 giugno: luna crescente

4 giugno: luna piena

5-17 giugno: luna in fase calante

18 giugno: luna nuova

19-30 giugno: luna in fase crescente

In alcune occasioni, giugno può essere il solo mese dell’anno senza una luna piena. Ciò si verifica quando la luna piena cade alla fine di maggio e alla fine di luglio, lasciando giugno con una luna di mezza stagione.

La pietra di nascita associata al mese di giugno è la perla, simbolo di purezza e innocenza. Le perle sono formate all’interno delle conchiglie dei molluschi e sono considerate gioielli preziosi.

Nel sistema astrologico occidentale, il segno zodiacale predominante nel mese di giugno è quello dei Gemelli (dal 21 maggio al 20 giugno) fino al Cancro (dal 21 giugno al 22 luglio).

Per quanto riguarda le giornate mondiali/internazionali sui miei amici animali vi segnalo:

21 giugno

Giornata mondiale della giraffa

Con il suo lungo collo e le zampe altissime, la giraffa è il più grande animale ruminante e il più alto mammifero vivente. La Giornata mondiale della giraffa è un’iniziativa che si svolge ogni anno il 21 giugno.

Alla celebrazione si uniscono zoo, scuole, ONG, governi, istituzioni, organizzazioni ambientaliste da tutto il mondo ospitano eventi per sensibilizzare e sostenere le giraffe.

Vi giro il link se volete aiutare questo simpatico animale dal lungo collo: adotta una giraffa

Ciao, ci sentiamo presto!

Maggio, terzo mese della stagione primaverile

Per la mia rubrica Almanacco mensile, oggi vi racconto qualche curiosità sul quinto mese dell’anno: maggio.

Con i suoi 31 giorni, maggio è il terzo mese della stagione primaverile, dal completo risveglio della natura alla crescente esposizione della luce solare, di conseguenza, le giornate si allungano e il clima è decisamente più mite.

Per il mese di maggio le fasi lunari del mese sono:

01-04 maggio: luna crescente

5 maggio: luna piena

6-18 maggio: luna in fase calante

19 maggio: luna nuova

20-31 maggio: luna in fase crescente

I segni zodiacali che appartengono al mese di maggio sono: toro (dal 21 aprile al 20 maggio) e gemelli (21 maggio – 21 giugno).

La pietra portafortuna del mese di maggio è lo Smeraldo. Lo Smeraldo è conosciuto anche con il nome di “fuoco verde del mondo delle gemme”.

Il colore di questa pietra preziosa nasce dalla combinazione di Cromo, Vanadio e Ferro. A seconda della quantità di questi elementi nel cristallo si avranno ineguagliabili verdi che rendono lo Smeraldo una gemma indimenticabile.

Per quanto riguarda le giornate mondiali/internazionali sui miei amici animali vi segnalo:

20 maggio

Giornata mondiale delle Api 

Le api, insetti preziosi e fondamentali per la nostra sopravvivenza sulla Terra ma gravemente minacciati dai pesticidi, dai cambiamenti climatici, dall’inquinamento e dalla perdita di habitat.

Sono vitali per la conservazione dell’equilibrio ecologico e della biodiversità in natura.

23 maggio

Giornata mondiale delle Tartarughe

Lo scopo dell’iniziativa per la salvaguardia di questa creatura più antica del mondo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle condizioni e i rischi per questa specie, oltre a promuovere attività di salvaguardia e protezione di questi animali in tutto il mondo.

Prima di salutarvi vi lascio un link di una simpatica canzoncina sulle api: ape zuccherina e un video di una vecchia canzone sulla tartaruga che mia nonna faceva asconltare a mia mamma quando era piccola 😊

Ciao, ci sentiamo presto!

Aprile: dalle burle del pesce d’aprile all’uovo di cioccolato

Per la mia rubrica almanacco del mese vi racconto qualche curiosità sul mese di aprile; il primo mese dell’anno a contare 30 giorni.

Tempo di lettura 3 minuti

Aprile è visto come il mese della rinascita della natura dopo il lungo letargo invernale, durante il quale la terra presenta le prime preziose fioriture, offrendosi allo stesso tempo nelle condizioni migliori per essere arata e seminata.

Il giorno più famoso di aprile è senza dubbio il primo del mese, per via della tradizione a livello mondiale di realizzare scherzi per poi esclamare “pesce d’aprile”, con lo scopo di burlarsi della “vittima” di tale scherzo.

Sembra che sia stato scelto il termine “pesci” perché questi animali abboccano facilmente all’amo proprio come le vittime degli scherzi.

In questo mese generalmente cade la Pasqua, la festività Cristiana che viene festeggiata la domenica successiva al plenilunio che segue l’equinozio di primavera.

La Pasqua rende questo mese un periodo di fermento per i Cristiani con le processioni, i sepolcri, la Via Crucis, i pellegrinaggi, le rappresentazioni sacre e le veglie.

L’uovo di Pasqua è il classico regalo di questo periodo, tradizione vuole che sia di cioccolato decorato o impreziosito in un incarto molto colorato ed appariscente e che, soprattutto, contenga la sorpresa.

La tradizione di regalare uova è comunque molto antica se pensiamo che già i Persiani usavano scambiarsi un semplice uovo di gallina simbolo di vita e rinascita appunto all’inizio della stagione primaverile.

Se al posto del classico uovo di cioccolato volete creare un pensierino diverso, nel mio precedente articolo, Pasqua come realizzare un pensierino fai da te, potete trovare il video di come realizzare un pensierino semplice e carino!

Per il mese di aprile le fasi lunari del mese sono:

01-05 aprile: luna crescente

6 aprile: luna piena

7-19 aprile: luna in fase calante

20 aprile: luna nuova

21-30 aprile: luna in fase crescente

I segni zodiacali che appartengono al mese di aprile sono: ariete (dal 21 marzo al 20 aprile) e il toro (dal 21 aprile al 20 maggio)

I nati in aprile hanno il diamante come pietra natale, che rappresenta l’innocenza. Il loro fiore di nascita è la margherita, essendo dei fiori comuni che si trovano spesso nei prati, la bellezza delle margherite passa spesso inosservata, ma in realtà sono tra le più amate per la loro semplicità.

Con il clima più mite anche gli animali più piccoli che erano in letargo per l’inverno nell’emisfero settentrionale di solito iniziano ad uscire dalle loro tane.

Aprile è anche il mese in cui gli uccelli migrano verso nord dove si stabiliscono per l’estate per accoppiarsi.

Per quanto riguarda le giornate mondiali/internazionali sui miei amici animali vi segnalo:

25 aprile

Giornata mondiale del pinguino

La giornata mondiale del pinguino, è nata per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle minacce che corrono questi uccelli a causa del riscaldamento globale e delle attività umane. Vi lascio il link per chi volesse aiutare questo singolare e simpatico uccello: adotta un pinguino

27 aprile

Giornata mondiale del tapiro

Questi mammiferi dell’Asia sono esposti a incidenti stradali e bracconaggio.

Il tapiro rappresenta una specie fondamentale nell’ecosistema forestale e, grazie ai suoi lunghi tragitti e all’alimentazione erbivora, funge da fertilizzate naturale tanto da essere considerato il “giardiniere della foresta”. Negli ultimi decenni, però, la popolazione di questi antichissimi mammiferi ha subito una brusca riduzione.

Vi posto un video di una canzoncina sul tapiro con delle foto buffe di questo “maialino con la proboscide” 🙂

Vi saluto con alcune foto dedicate a questo mese

Ciao, ci sentiamo presto!

Marzo pazzerello guardi il sole e apri l’ombrello

tempo di lettura 4 minuti

Il mese di marzo segna il passaggio dalla stagione invernale a quella primaverile e della rinascita della natura dopo il lungo letargo dell’inverno.

Il suo nome deriva dal Dio romano Marte, Dio della guerra, poiché era proprio nel mese di marzo che in genere, nella storia, iniziavano le guerre.

Equinozio di primavera cade solitamente il 20 o 21 marzo, in questo fenomeno il sole si allinea perpendicolarmente alla linea dell’equatore, facendo in modo che il giorno e la notte abbiano eguale durata. Lo stesso si verifica al 22 o 23 di settembre (equinozio d’autunno).

Osservando il cielo si vede la Via Lattea invernale spostarsi sempre più verso occidente, mentre la comparsa a sud della costellazione del Leone annuncia l’approssimarsi della stagione primaverile.

Il mese marzo non è solamente equinozio di primavera ma presenta altre date che nella storia hanno significato qualcosa e al giorno d’oggi hanno una certa importanza.

Una data importante è indubbiamente l’8 marzo la Festa della Donna!

La sua introduzione, come ricorrenza è nata per dare valore al ruolo della donna e alle sue conquiste sociali.

Un altro importante avvenimento è il 19 marzo la Festa del Papà, associata al giorno di San Giuseppe, padre di Gesù.

Nel mese di marzo ci sono parecchi detti e proverbi popolari legati soprattutto al meteo e alcuni di questi sono:

  • Neve marzolina dalla sera alla mattina.
  • Vento di marzo non termina presto.
  • Marzo asciutto ed aprile bagnato, beato il villano che ha seminato.
  • Marzo ventoso, frutteto maestoso.
  • Chi nel marzo non pota la sua vigna, perde la vendemmia.
  • Pace tra suocera e nuora dura quanto la neve marzola.
  • Marzo cambia sette cappelli al giorno.

Per quanto riguarda le fasi lunari del mese di marzo sono:

01-06 marzo: luna crescente

7 marzo: luna piena

8-21 marzo: luna in fase calante

22 marzo: luna nuova

23-31 marzo: luna in fase crescente

luna

I segni zodiacali che appartengono al mese di marzo sono: i pesci (dal 20 febbraio al 20 marzo) e l’ariete (dal 21 marzo al 20 aprile)

La pietra di nascita del mese di marzo è l’Acquamarina, pietra preziosa connessa al mare. Il suo nome deriva dal latino “acqua marina” che significa appunto “acqua del mare”. I suoi colori variano dal blu chiaro al blu scuro ed il suo corpo brillante ricorda un Oceano dalle acque cristalline.

Su questa pietra sono nati numerosi miti e leggende, una delle più note racconta che i marinai credevano fermamente che le loro anime avrebbero acquisito un coraggio senza eguali, nel momento in cui avessero indossato amuleti di acquamarina. Ma, secondo l’antico “Lapidario nauticum”, soltanto quando vi fosse sopra l’incisione del volto del Dio del mare Poseidone.

Per quanto riguarda le giornate mondiali/internazionali sui miei amici animali vi segnalo:

3 marzo

 Giornata Mondiale della fauna selvatica

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha indetto la celebrazione del 3 marzo per sensibilizzare sul Valore Natura, quanto le specie animali e vegetali selvatici contribuiscono allo sviluppo sostenibile e al benessere umano.

La giornata sottolinea anche l’urgenza di combattere i crimini contro la fauna selvatica, a partire dai massacri di elefanti, rinoceronti, tigri ecc.. il commercio illegale di specie selvatiche continua a rappresentare una grave minaccia.

Le creature selvatiche che popolano ancora la Terra portano meraviglia e bellezza nella nostra vita, sono l’essenza vitale di foreste, prati, fiumi e oceani e dai servizi ecosistemici che forniscono dipendono le nostre economie e la nostra società. La fauna selvatica ha bisogno del nostro riconoscimento e della nostra protezione, ha dichiarato Jim Leape , direttore generale di WWF Internazionale.

25 marzo

Earth Hour

Earth Hour (Ora della Terra) è un evento internazionale promosso da WWF 🙂

In tutta Italia, numerosi eventi, iniziative ed attività accompagneranno l’ora di spegnimento. Earth Hour è un evento senza frontiere che unisce le persone di tutto il pianeta per vincere la sfida climatica e celebrare la bellezza del nostro Pianeta. Un invito a riflettere sull’importanza delle nostre scelte per la salvaguardia della natura e la lotta alla crisi climatica.

Il 25 marzo le luci di monumenti, luoghi simbolo, insegne di aziende e attività spegneranno le loro luci dalle 20:30 alle 21:30.

vi lascio il link che promuove questo evento: Earth Hour e Ora della Terra

Prima di salutarvi vi lascio un video con una canzoncina dedicata alla nostra terra!

Ciao, ci sentiamo presto!

Febbraio, il mese più corto che ci sia

L’anno bisestile è quello in cui febbraio, anziché 28 giorni, ne ha 29, ciò è dovuto dal fatto che l’anno solare non dura esattamente 365 giorni. In realtà dura 365 giorni e 6 ore e queste 6 ore bisogna infatti aggiungerle ogni 4 anni (6×4=24 ore quindi un giorno).

Come accordo si è scelto di lasciare il calendario di 365 giorni e aggiungere un giorno ogni quattro anni per far tornare i conti ed evitare lo scarto orario.

Tempo di lettura 5 minuti

La parola “Febbraio” deriva dal latino “Februarius”, era il mese dedicato a Febbra, la divinità romana della purificazione. Per i romani era un mese dedicato a riti di purificazione, simboleggiando la condizione della natura in atto di risvegliarsi dal torpore invernale.

In questo mese iniziano a sbocciare le prime viole del pensiero, le margherite e le mimose.

Febbraio è un mese di feste importanti, dalla Candelora a San Valentino al carnevale.

Dopo i Giorni della Merla il pensiero vola subito alla Candelora che cade il 2 febbraio è un giorno simbolico, si trova a metà strada tra il solstizio d’inverno e l’equinozio di primavera.

In questa giornata è consuetudine pronosticare il meteo delle settimane successive. Come dice un vecchio proverbio popolare “Per la santa Candelora se nevica o se plora dell’inverno siamo fora“, la Candelora è una sorta di porta tra l’inverno e l’imminente primavera.

Il 14 febbraio è San Valentino la festa degli innamorati questa giornata viene celebrata in tutto il mondo come il giorno di amore e l’affetto tra partner.

Spesso febbraio è il mese del carnevale, secondo il rito romano il periodo del carnevale inizia nella domenica della settuagesima ovvero 70 giorni prima di Pasqua. Il carnevale quest’anno cade il 5 febbraio ed i festeggiamenti continuano fino al 21 febbraio, ovvero il Martedì Grasso, una tappa intermedia dei festeggiamenti del carnevale è il Giovedì Grasso.

Carnevale è una tradizione di molte regioni: ci sono carnevali bellissimi da Venezia a Viareggio, da Verona a Cagliari o Saauris ma per me il carnevale più bello e sicuramente quello della mia Città Natale: il famosissimo Storico Carnevale d’Ivrea dove si rivive un episodio storico accaduto durante il medioevo.

L’eroina della festa è la vezzosa Mugnaia affiancata dal Generale con a seguito i suoi ufficiali, dai Pifferi e tamburi e dai piccoli Abbà. Lo storico carnevale d’Ivrea è conosciuto per la sua suggestiva Battaglia delle arance con le sue squadre di aranceri i carri da getto.

01-04 febbraio: luna crescente

5 febbraio: luna piena

6-19 febbraio: luna in fase calante

20 febbraio: luna nuova

21-28 febbraio: luna in fase crescente

I segni zodiacali che appartengono al mese di gennaio sono: l’Acquario (21 gennaio al 19 febbraio) e Pesci (dal 20 febbraio al 20 marzo).

La pietra associata a questo mese è l’ametista è una gemma di colore viola riccamente colorata e splendida, nota per la sua limpidezza incontaminata. È uno dei quarzi più belli del mondo ed è presente da migliaia di anni. L’ametista è un quarzo che si trova solitamente nei geodi o nelle rocce cave della lava raffreddata.

Per quanto riguarda le giornate mondiali/internazionali sui miei amici animali vi segnalo:

17 febbraio

 Giornata nazionale del gatto

27 febbraio

Giornata mondiale dell’orso polare

Gli orsi polari sono una delle specie più minacciate al mondo e il re dei ghiacci il loro futuro è in pericolo a causa della perdita di ghiaccio marino, della caccia commerciale e dell’inquinamento.

Questo animale simboleggia la salute e il benessere dell’ecosistema artico e la sua sopravvivenza è cruciale per il mantenimento dell’equilibrio ecologico.

Prima di salutarvi vi posto qualche mia foto e video dedicata al carnevale d’Ivrea: