Salame di cioccolato
Salame di cioccolato: una delizia golosa!

Oggi per la mia rubrica Pasticci e pasticcini in cucina vi propongo uno dei miei dolci preferiti: il salame di cioccolato!

È super goloso e facile da preparare, un’altra ricetta #zerosbatti. Perfetto per una merenda con gli amici o per un’occasione speciale.

Quindi, amici cucinieri, bando alle ciance, indossiamo il nostro grembiule e mettiamoci all’opera!

  • 200 g di biscotti secchi
  • 125 g di burro a temperatura ambiente
  • 80 g di zucchero
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 2 uova medie
  • 10 g di cacao amaro in polvere

N.B.: come variante per gli adulti, si possono aggiungere 2 cucchiai di rum.

Prima di tutto prendi i biscotti secchi, io di solito uso i biscotti oro Saiwa (hanno la consistenza adatta per questo dolce) e mettili in una busta richiudibile.

Chiudi bene la busta e usa un mattarello per rompere i biscotti in pezzi piccoli. Non ridurli in polvere, devono restare dei pezzetti croccanti. 🥄

Metti il cioccolato fondente in una ciotola e scioglilo a bagnomaria oppure nel microonde. Mescola bene fino a che non è tutto liscio e cremoso. 🍫

In una ciotola, mescola il burro ammorbidito con il cacao in polvere fino a ottenere un composto cremoso. 🍫

In una grande ciotola, sbatti le uova con lo zucchero finché diventano spumose e chiare. Aggiungi il burro e cacao e infine il cioccolato fuso, mescola bene fino a ottenere un composto liscio e delizioso.

Per rendere il dolce ancora più speciale, possiamo prepararne un altro e aggiungere il rum, per un tocco accattivante per i “grandi” della famiglia😉 🎂

Versa i biscotti spezzettati nella ciotola con il composto di cioccolato e mescola tutto fino a che gli ingredienti sono ben amalgamati. 🍪

Prendi un foglio di carta da forno e versa il composto sopra. Modellalo con le mani fino a formare un cilindro che sembra un salame.

Avvolgi strettamente il salame nella carta da forno, chiudendo bene le estremità come una caramella. 🎁

Metti il salame di cioccolato in frigorifero per almeno 2 ore, o fino a quando è ben solido. 🕒

Quando il salame è pronto, tiralo fuori dal frigorifero e delicatamente rimuovi la carta da forno.

Prima di servirlo, spolveralo con abbondante zucchero a velo per un tocco finale irresistibile! Con un coltello affilato, taglialo a fette, proprio come si fa con il salame vero e proprio. 😋

Ecco fatto! Il vostro salame di cioccolato è pronto per essere gustato.

Cosa ne pensate della mia ricetta del salame di cioccolato? Avete mai provato a farlo? Condividete le vostre esperienze o varianti preferite nei commenti! Sono curiosa di sentire le vostre storie culinarie! 🍫😊

Per accompagnare il salame di cioccolato, ai bambini potrebbe piacere un bicchiere di latte caldo o una gustosa tisana alla frutta, mentre gli adulti potrebbero apprezzare un calice di vino rosso dolce, come un passito o un Porto, oppure un sorso di limoncello, per un’esperienza ancora più indulgente e raffinata! 🍫🥛🍷

Per coloro che desiderano accompagnare il salame di cioccolato con un tocco di freschezza e raffinatezza, il limoncello è una scelta deliziosa!
Se desideri anche la ricetta per prepararlo in casa, puoi trovarla sul blog ingiroingiro della mia amica Cris. Non vedo l’ora di sentire cosa ne pensate! 🍋✨

Per la ricetta del limoncello fatta in casa, visita il blog di Cris & Marco qui: Limoncello di ingiroingiro🍋

Auguro a tutti una dolce e piacevole giornata, piena di gioia e delizie culinarie!

Giugno
Giugno: natura verde, stelle e curiosità estive

Per il mio “almanacco mensile“, oggi esploreremo tutto ciò che il mese di giugno ci offre per seminare, coltivare e scoprire. Siete pronti? 🎉🌿

Giugno è uno dei miei mesi preferiti! Il sole splende più a lungo, la scuola finisce, e finalmente posso dedicarmi al mio piccolo giardino.

Se amate le piante come me, saprete che questo è un periodo perfetto per seminare tantissime verdure, frutti e fiori. Ma cosa possiamo seminare esattamente?

Pomodori 🍅
Ormai sono esperta nel seminare pomodori! Dovete solo piantarli in un terreno ben drenato e annaffiarli regolarmente.

Zucchine:
Sono facili da coltivare e crescono rapidamente. Perfette per le cene estive!

Insalata 🥗
Cresce velocemente e potete raccoglierla in pochi giorni. Un consiglio: piantatela a intervalli di due settimane per avere insalata fresca tutta l’estate!

Fragole 🍓
Se non le avete mai piantate, questo è il momento giusto. Amano il sole e, con un po’ di cura, avrete frutti dolcissimi!

Angurie 🍉
Richiedono spazio, ma l’attesa vale ogni morso!

Girasoli 🌻
Sono super divertenti da piantare e vedere crescere alti e maestosi.

Zinnie 🌺
Fiori colorati che attirano le farfalle, rendendo il giardino ancora più magico.

Il 21 giugno segna l’inizio ufficiale dell’estate con il solstizio estivo. Questo è il giorno più lungo dell’anno e il momento in cui il sole raggiunge il punto più alto nel cielo.

È una celebrazione della luce, della crescita e della vita. Molte culture festeggiano il solstizio con danze, falò e festeggiamenti all’aperto.
È il momento perfetto per godersi la natura, magari organizzando un picnic o una serata sotto le stelle. 🌞🌿

E ora, amici trendy, se siete appassionati di astrologia giugno è il mese in cui il cielo ci regala due segni zodiacali affascinanti! 🌌💫

Gemelli ♊ (21 maggio – 20 giugno): i Gemelli sono curiosi e intelligenti, sempre pronti a imparare cose nuove. Se siete Gemelli, probabilmente avete mille hobby e amate fare amicizia!

Cancro ♋ (21 giugno – 22 luglio): i Cancro sono sensibili e premurosi. Amano stare in famiglia e sono bravissimi ad ascoltare gli altri. Se siete Cancro, sicuramente avete un cuore grande!

Siete pronti a esplorare insieme le fasi lunari di giugno? 🚀

  • 01—05 giugno: Luna calante 🌘
  • 06 giugno: Luna nuova 🌑
  • 07-13 giugno: Luna crescente 🌒
  • 14 giugno: Primo quarto 🌓
  • 15-21 giugno: Gibbosa crescente 🌔
  • 22 giugno: Luna piena 🌕
  • 23-27 giugno: Gibbosa calante 🌖
  • 28 giugno: Ultimo quarto 🌗
  • 29-33 giugno: Luna calante 🌘

Una curiosità sulla luna di giugno: la Luna piena di giugno è spesso chiamata la “Luna delle Fragole” 🌕🍓.

Questo nome deriva dalle tribù native americane Algonquin, che chiamavano così questa luna perché coincideva con la raccolta delle fragole selvatiche.


Anche se piantiamo le fragole a giugno, possiamo godere della dolcezza delle fragole selvatiche già presenti in natura.

Se volete scoprire ulteriori dettagli e curiosità e informazioni magiche sulla luna piena di giugno 2024, non perdete l’occasione di visitare questo link magico 🌝✨ Luna delle Fragole

Un piccolo aneddoto di giugno: sapete che proprio in questo mese del 1975 usciva il film “Lo Squalo”? 🦈 Questo film è diventato un vero classico e ha cambiato il modo di fare cinema, portando il terrore degli squali nelle calde giornate estive.

Se ancora non avete avuto l’opportunità di vederlo, potrebbe essere un’idea per una serata cinema spaventosa ma emozionante!

Ehi giardinieri alla moda! Quali sono le vostre piante preferite da coltivare a giugno? Scrivetemelo nei commenti! 🌱💬

Spero che il mio almanacco di giugno vi sia piaciuto! Non vedo l’ora di leggere i vostri commenti e sapere cosa avete deciso di piantare. Alla prossima avventura nel mondo delle piante e delle stelle! 🌟🌻

Marafa Canyon
Marafa Canyon, un tripudio di colori e paesaggi mozzafiato

Per la mia rubrica “Il Mondo nel Mio Trolley“, vi porto in un affascinante viaggio virtuale in Kenya al Marafa Canyon! È come un dipinto vivente, pieno di colori brillanti e di vita selvaggia!

Non ho mai avuto l’opportunità di visitarlo di persona, ma mia mamma sì, e mi ha narrato delle incredibili avventure che ha vissuto là.
Mi ha raccontato che i colori del canyon sono così meravigliosi che sembrano dipinti da una mano magica! E le scimmie! Ah, sono così vivaci e dispettose! Le foto che condivido mostrano lei in questo luogo magico, circondata dai colori spettacolari e dalle buffe scimmie.

Non vedo l’ora di visitare presto il Marafa Canyon e di vedere con i miei occhi tutte le sue meraviglie, che ora vi racconterò nel mio articolo! 🌍✈️

Marafa Canyon, si trova nella regione di Malindi, lungo la costa nord-orientale del Kenya, nell’Africa orientale.

Situato a circa 30 chilometri a nord di Malindi, questo straordinario canyon è facilmente accessibile dalla città e rappresenta una delle principali attrazioni naturali della zona.
La strada per raggiungere il canyon attraversa paesaggi suggestivi e villaggi rurali, offrendo agli esploratori un’esperienza autentica e memorabile lungo il percorso.

Una volta arrivati alla zona di Marafa, ci si può avventurare a piedi nel canyon, esplorando le sue formazioni rocciose uniche e godendosi le splendide viste panoramiche che offre.

La bellezza dei colori del Marafa Canyon è davvero mozzafiato. Le sfumature di rosso, arancione e giallo si intrecciano tra loro creando una tavolozza vibrante e vivace che sembra dipinta da un artista eccezionale. Ogni angolo del canyon offre una nuova combinazione di colori, regalando un’esperienza visiva unica ad ogni passo.

Ma è al tramonto che il canyon rivela la sua magia più intensa. Mentre il sole scende lentamente all’orizzonte, il cielo si trasforma in una tavolozza di tonalità calde e avvolgenti.
Il rosa delicato si mescola con il viola profondo, creando un’atmosfera magica e surreale che avvolge tutto il paesaggio.
È come se il cielo stesso si fosse trasformato in un dipinto impressionista, regalando agli osservatori uno spettacolo indimenticabile e incantato.

In questo momento magico, ci si sente immersi in un mondo di bellezza e meraviglia, dove il tempo sembra fermarsi e ogni preoccupazione svanire.

È un’esperienza che va oltre le parole, un momento di pura meraviglia che rimane impresso nella memoria per sempre.
E così, il Marafa Canyon continua a incantare e stupire con la sua bellezza senza tempo, regalando emozioni indimenticabili a chiunque abbia la fortuna di esplorarlo. 🌄✨

Ma non è solo la bellezza che rende questo posto speciale. C’è anche una flora e fauna incredibile da scoprire!

Ci sono alberi straordinari che sembra quasi impossibile che riescano a crescere in un ambiente così particolare e suggestivo, e fiori colorati che profumano l’aria.
La vegetazione circostante, invece, è quasi una foresta che si alterna con le pareti verticali delle rocce e il blu intenso del cielo.

E non dimentichiamoci degli animali! Ci sono scimmie allegre che saltellano tra gli alberi e uccelli che cantano canzoni dolci. Oh, e ho sentito dire che ci sono anche piccole antilopi che si nascondono tra le rocce!

Il Marafa Canyon è conosciuto anche come “Hell’s Kitchen”! Questo nome è davvero interessante, perché ha un significato molto particolare. “Hell’s Kitchen” è un’espressione inglese che significa “la cucina dell’inferno”.

Si narra che molto tempo fa, durante un periodo di siccità, il canyon fosse considerato un luogo disperato e inospitale, dove il calore del sole era così intenso da far sembrare la zona come l’inferno stesso.
Questa reputazione, unita alla sua conformazione geologica unica, ha portato alla denominazione “Hell’s Kitchen”.

Quindi, quando sentiamo parlare del Marafa Canyon come “Hell’s Kitchen”, sappiamo che ciò fa riferimento alla sua fama di essere un luogo estremamente caldo e ostile, almeno secondo le antiche leggende! 🏜️🔥

Oltre alla curiosità sul soprannome “Hell’s Kitchen”, c’è una leggenda legata al Marafa Canyon.
La leggenda narra che un tempo fosse una terra verde e fertile; in questo paradiso abitava una famiglia incredibilmente ricca, grazie al loro vasto gregge di mucche.
Erano così ricchi che potevano permettersi di fare il bagno e di lavare i vestiti con il latte, un bene estremamente prezioso in Africa, dove persino l’acqua è scarsa.
Ma un giorno, Dio si adirò per lo spreco e fece sprofondare la famiglia e il loro bestiame nella gola, formando il canyon.
Un’altra versione dice che l’intera comunità di Marafa meritava l’ira divina per i suoi sprechi e fu sommersa da una grande alluvione. creando il canyon dalle acque che spazzarono via tutto.

E tu, hai mai visitato un posto così straordinario? Raccontami la tua avventura nei commenti! Non vedo l’ora di sentire tutte le tue storie! 🎒✨

Cercate un’esperienza indimenticabile al Marafa Canyon?

Vi chiedete come rendere la vostra visita ancora più speciale?

Io vi consiglio di rivolgervi al nostro amico Daniel, una guida locale gentile e affidabile.
Con la sua passione e competenza, trasforma ogni escursione in un’avventura che rimarrà nel cuore per sempre.
Vi lascio il link del suo sito, Daniel Adventures Kenya se non riuscite a contattarlo non esitate a lasciare un commento qui sotto e vi metterò in contatto con lui.
Tra l’altro Daniel sta aggiornando il suo sito web, vi consiglio vivamente di curiosare sul suo sito per scoprire tutte le nuove e spettacolari novità che ha in serbo per voi che desiderate vivere un’indimenticabile vacanza in Kenya, quindi, non perdete tempo è l’occasione perfetta per organizzare la vostra avventura nel cuore del canyon e nei luoghi indimenticabili del Kenya! 🏞️

Un’ultima nota interessante prima di concludere e salutarvi😊, guardate il braccio di mia mamma e del nostro amico Daniel, entrambi impreziositi con i vibranti colori del Marafa Canyon.
Qui, la terra stessa dipinge la pelle con la sua bellezza naturale, creando un trucco artigianale che riflette la ricchezza e la vivacità di questo luogo incantevole.

E ora i saluti, cari lettori viaggiatori e sognatori! A presto con una nuova avventura nel mondo nel mio trolley, buona esplorazione virtuale!

Bomboloni
Bomboloni #Zerosbatti: ripieni al cioccolato

Ciao cari lettori “chef”! Oggi nella mia rubrica “Pasticci e pasticcini in cucina” “, desidero condividere con voi una deliziosa ricetta per dei bomboloni ripieni di cioccolato. 🍩

Inoltre, questa ricetta è super facile e richiede solo 3 ingredienti, quindi niente panico! Non è nemmeno necessario farli lievitare. 😊

  • 160 g di farina 00
  • 80 g di acqua
  • 15 g di olio extravergine d’oliva o olio di semi
  • 4 g di lievito per dolci istantaneo
  • Nutella (oppure marmellata o confettura)

Nota: Se non amate la Nutella, potete farcire anche con marmellata o confettura. Assicuratevi che sia fredda dal frigorifero. Potete persino optare per un pezzetto di cioccolato congelato!

Allora, mettetevi il grembiule e si comincia! 😄

In una ciotola, mescola insieme la farina, l’acqua, l’olio e il lievito per dolci fino a ottenere un impasto morbido.”

Successivamente, dividete l’impasto in palline di medie dimensioni.

Dopo di che, schiacciate leggermente ogni pallina e aggiungi al centro un po’ di Nutella (o altra crema).

Poi, chiudi l’impasto formando delle palline rotonde.

Infine, spennella le palline con un po’ di latte o uovo sbattuto.

Ora possiamo cuocerle!

Se hai a disposizione una friggitrice ad aria, puoi cuocere i bomboloni a 170 gradi per 15/18 minuti.

Se non possiedi una friggitrice ad aria, puoi optare per il forno tradizionale e cuocerli allo stesso modo. Oppure, se preferisci un metodo più tradizionale e croccante, puoi anche friggerli in olio caldo fino a ottenere una doratura uniforme.

Le possibilità sono molteplici, scegli quella che meglio si adatta alle tue preferenze e alle attrezzature che hai a disposizione in cucina! 🍩

Prima di gustarli, potete cospargerli di zucchero a velo!

E ora è tempo di una super merenda!

Che ne dite di questa ricetta velocissima? Fatemi sapere nei commenti se l’avete provata e se vi è piaciuta.

Prima di salutarvi, vi lascio un link del video su Instagram della ricetta che ho suggerito. Bomboloni ripieni.

Seguo sempre le ricette di easyclarissa, su Instagram, sono davvero golose! 😉

Alla prossima ricetta veloce e facile!

Aruba
Aruba, l’isola felice del mar dei caraibi

Nella mia rubrica “Il Mondo nel Mio Trolley“, vi porterò in un viaggio emozionante verso un luogo da sogno che ho sempre desiderato visitare: Aruba!

Questo piccolo pezzo di paradiso nel Mar dei Caraibi è chiamato l’Isola Felice per una ragione molto speciale: qui, il sole splende sempre, il mare è caldo e accogliente, e l’atmosfera è sempre allegra e festosa!

Aruba è un’isola che si trova nell’arcipelago delle Piccole Antille, proprio lì nel bel mezzo del Mar dei Caraibi.

Ma guarda un po’ che delizie si possono assaggiare qui ad Aruba! Ci sono piatti unici come il “pasta di maïs”, una squisita torta di mais, e il “pescado fritto”, un irresistibile pesce fritto!
Ma sai cosa mi fa venire l’acquolina in bocca? Il “funchi”, una sorta di polenta preparata con la farina di mais. È davvero un’esplosione di sapori! 🤤”

Ma non è finita qui con le prelibatezze di Aruba!

Ci sono anche altri piatti deliziosi da assaggiare, come l'”ayaca”, un piatto tradizionale a base di carne, uova, olive, e uvetta avvolto in foglie di banana e cotto a vapore, oppure il “keshi yena”, un formaggio ripieno di carne, peperoni, e spezie, che è un’autentica delizia per il palato! Aruba è davvero una terra di sapori da esplorare senza freni!”

Ma oltre ai piatti succulenti, Aruba offre anche frutti tropicali deliziosi! Potete gustare la freschezza dolce dell’ananas, la morbidezza cremosa dell’avocado e la vivacità succosa delle guayaba, un frutto tropicale simile alla guava.

Con tutti questi sapori deliziosi, Aruba vi conquisterà anche attraverso il palato!”

Sai una cosa divertente su Aruba? Qui c’è un albero chiamato “albero divi-divi” che cresce tutto storto a causa dei venti forti che soffiano sull’isola! E c’è anche una roccia gigante chiamata “Ayo Rock” che sembra un’enorme pietra da scalare, è così avventurosa!

L’albero Divi-Divi (Caesalpinia coriaria) è un’icona dell’isola di Aruba. È facilmente riconoscibile per la sua caratteristica forma inclinata, causata dai venti costanti che soffiano sull’isola.
Questi alberi sono spesso fotografati e rappresentano un simbolo distintivo di Aruba.

Nonostante la loro posa inclinata, gli alberi Divi-Divi sono incredibilmente resistenti e prosperano in condizioni ambientali difficili.

Ayo Rock è una formazione rocciosa naturale situata nell’interno di Aruba. È costituita da grandi massi di roccia vulcanica, che si ergono in modo impressionante dalla pianura circostante.
Questa roccia è stata formata da processi geologici naturali e presenta interessanti formazioni e crepe che la rendono ideale per gli escursionisti e gli amanti dell’avventura.

Salire su Ayo Rock offre una vista spettacolare sull’isola e sul mare circostante, rendendo l’esperienza unica e indimenticabile per i visitatori di Aruba.

Aruba ospita una vasta gamma di flora e fauna che contribuiscono alla sua bellezza unica.

Tra le piante più caratteristiche dell’isola ci sono i cactus, che punteggiano il paesaggio in modo sorprendente.
Alcuni di questi cactus sono così alti da sembrare grattacieli naturali, offrendo uno spettacolo mozzafiato contro il cielo azzurro dei Caraibi.

Quanto agli animali, Aruba è la casa di una varietà di creature affascinanti. Le iguane colorate sono tra gli abitanti più iconici dell’isola, spesso avvistate mentre si arrampicano sugli alberi o prendono il sole sulle rocce.
Questi rettili sono una presenza comune e aggiungono un tocco di esotismo al paesaggio.

Ma non sono solo le iguane a popolare l’isola; ci sono anche i geki, piccoli e agili rettili che si nascondono tra i cespugli e gli arbusti.

I geki sono spesso avvistati durante le escursioni sull’isola, e la loro presenza contribuisce al fascino naturale di Aruba.

E che dire dei fenicotteri rosa ad Aruba?

Sorprendentemente, non si trovano nelle lagune costiere, ma su Renaissance Island: un’isola artificiale privata di proprietà del Renaissance Aruba Resort & Casino.
Su questa meravigliosa isola sorge la Flamingo Beach, una spiaggia esclusiva per adulti, abitata da numerosi fenicotteri rosa.

In sintesi, la flora e la fauna di Aruba sono un tesoro da scoprire, aggiungendo ulteriore fascino e meraviglia a questa destinazione caraibica.

Il mare che circonda Aruba è tanto invitante quanto affascinante. Le sue acque cristalline e calme offrono una vasta gamma di attività acquatiche, dal nuoto e lo snorkeling alla vela e al kayak.

Le spiagge di sabbia bianca si estendono per chilometri lungo la costa, invitando i visitatori a rilassarsi e godersi il suono delle onde che si infrangono sulla riva.

Ma non sono solo i turisti a godere delle acque di Aruba; la popolazione locale è profondamente legata al mare.
La pesca è una parte importante della vita e dell’economia dell’isola, con pescatori che esplorano le acque circostanti per catturare una varietà di prelibatezze marine.
Il mare fornisce anche una fonte di sostentamento per molti abitanti di Aruba, che si affidano alla sua generosità per il loro sostentamento e il loro benessere.

Oltre alla pesca, il mare svolge un ruolo importante nella cultura e nelle tradizioni di Aruba. Le feste e le celebrazioni spesso ruotano attorno al mare, con eventi come regate e festival del pesce che richiamano sia i locali che i visitatori.
Il mare è un elemento fondamentale dell’identità di Aruba e contribuisce in modo significativo alla sua ricca e vibrante cultura.

In conclusione, il mare e la popolazione di Aruba sono strettamente interconnessi, con entrambi che giocano un ruolo vitale nella vita quotidiana e nel carattere unico dell’isola.

Se volete immergervi completamente nell’incantevole bellezza di Aruba e scoprire tutti i luoghi da visitare, le attività da svolgere e le escursioni da non perdere, non perdete l’occasione di guardare questi due video che ho trovato sul web: Aruba, l’isola felice_KilimangiaroAruba l’isola del mar dei caraibi

Cosa vi ha emozionato di più di Aruba? Avete mai avuto il privilegio di esplorare questa meravigliosa isola paradisiaca o avete sognato di farlo?
Condividete con me le vostre esperienze e sogni, sono qui per ascoltarvi e condividere insieme la magia di Aruba!

Grazie mille per avermi accompagnato in questo viaggio virtuale ad Aruba! Spero che le informazioni e le curiosità condivise vi abbiano ispirato a esplorare questo meraviglioso angolo dei Caraibi.

Se avete domande o volete condividere le vostre esperienze, non esitate a lasciare un commento qui sotto.

it_ITItalian