Chamois
Chamois: incantevole borgo senza auto tra le Alpi

Oggi nella rubrica “Il Mondo nel Mio Trolley“, vi porterò alla scoperta di un incantevole paesino tra le alte vette della Valle D’Aosta: Chamois!

Chamois è un gioiello nascosto situato nella magnifica regione della Valle d’Aosta, a 1.815 metri di altitudine incorniciata dalle imponenti Alpi della Valtournanche.

Questo incantevole borgo montano, noto anche come il “paese senza auto”, offre un’esperienza unica e indimenticabile per chiunque voglia immergersi nella bellezza incontaminata della natura alpina.

Come si fa ad arrivare in questo paradiso senza auto?

La risposta è semplice: basta prendere una pittoresca funivia che parte dalla valle sottostante e ti porta direttamente nel cuore del villaggio, sorvolando la Valtournenche a un’altezza di 250 metri dal suolo.
La funivia Buisson-Chamois è aperta tutto l’anno e offre una vista mozzafiato sulle montagne circostanti, lasciandoti senza fiato e se sei fortunato puoi anche avvistare dei camosci che saltellano qua e là!

Una volta arrivati a destinazione, ti troverai immerso in un’atmosfera di tranquillità e serenità.
Le strette stradine acciottolate e le pittoresche case di pietra e legno ti faranno sentire come se fossi entrato in una fiaba alpina.

Sono stata qui quando avevo solo 4 anni!

Ricordo ancora le giornate trascorse a giocare sulla neve, a costruire pupazzi di neve e a fare scivolate divertentissime!
È stato anche il mio primo viaggio in funivia, un’esperienza emozionante che ha reso tutto ancora più speciale, così come la mia avventura sulla seggiovia che mi ha portato sulle piste da sci e sul lago ghiacciato, il suggestivo Lago Lod.

Durante l’inverno, il paesaggio sembra incantato tra il ghiaccio e la neve, con i pini che aggiungono un tocco magico al tutto.

Al Lago Lod c’è un’area dove si gioca con bob e slitte, mentre durante l’estate la seggiovia trasporta mountain bike e il percorso da sci si trasforma in un entusiasmante percorso per biciclette! È un posto davvero speciale che ha lasciato un’impronta indelebile nei miei ricordi. 🎿🚠🏞️

Il clima qui è davvero fresco e rinfrescante! In estate, puoi goderti giornate piacevoli e fresche, mentre d’inverno la neve trasforma il paesaggio in un magico paradiso bianco! 🌨️❄️

La flora qui è ricca e variegata, con prati fioriti e boschi di conifere che creano uno spettacolo mozzafiato! Quanto alla fauna, puoi incontrare simpatici scoiattoli, marmotte curiose e anche qualche camoscio che salta tra le rocce! 🌲🐿️

A Chamois, l’avventura è sempre dietro l’angolo! Puoi intraprendere escursioni mozzafiato tra le maestose montagne circostanti, immergendoti nella bellezza selvaggia e incontaminata della natura alpina.
I sentieri panoramici sono perfetti per un’emozionante avventura in mountain bike, offrendo viste mozzafiato su paesaggi alpini unici al mondo.

E sì, durante l’inverno, le piste da sci offrono un’ampia varietà di percorsi e perché non fare una bella ciaspolata al tramonto? permettendoti di esplorare la magia della neve fresca e cristallina.

Chamois, incarna l’armonia tra natura e sostenibilità, dove il viaggio in funivia rivela non solo un luogo, ma un’esperienza indimenticabile di bellezza e tranquillità. 🚠🏔️

Non perdete l’opportunità di vivere un’avventura unica e scoprire i segreti di Chamois! Cliccate qui per guardare il video che vi porterà in un viaggio emozionante: Chamois un gioiello nascosto tra le Alpi e per rispondere a tutte le vostre domande su questo paese senza auto, non dimenticate di dare un’occhiata a questo video: DOMANDE nel PAESE senza AUTO. Avventuratevi ora e lasciatevi sorprendere!

Vi siete mai avventurati in un luogo senza auto come Chamois? Quali sono le vostre esperienze e impressioni? Condividetele nei commenti qui sotto! 🚠🏔️

Quindi amici, preparatevi per un’avventura indimenticabile!

Lasciate le vostre auto a valle e salite a bordo della funivia, per un viaggio indimenticabile per esplorare questo tesoro nascosto delle Alpi italiane, dove le auto sono bandite, ma l’emozione è garantita! 🚠🏔️

Marzo Remix
Marzo: natura in fiore e spettacoli celesti

Per il mio almanacco mensile, oggi esploreremo le meraviglie del mese di marzo! Questo mese è carico di novità e promesse, offrendoci un’ampia gamma di avventure da esplorare.

Accomodatevi e preparatevi a immergervi nel fascino di questo periodo straordinario!

Questo mese è davvero speciale, la natura si risveglia dal suo dormiente letargo invernale. È come se la vita ritornasse a pulsare con nuova energia, e il mondo intorno a noi si colorasse di fiori in fiore e di verdure fresche pronte per essere raccolte.

Marzo offre anche l’opportunità di coltivare una varietà di ortaggi e fiori nel vostro giardino.
Questo mese è il momento ideale per piantare o seminare una vasta gamma di verdure fresche e colorate, che arricchiranno il vostro orto con i loro sapori e le loro sfumature.
Tra questi, troviamo carote, lattuga, spinaci, piselli, ravanelli e molti altri ortaggi primaverili. Per quanto riguarda i fiori, potreste optare per bulbi di tulipani, narcisi e giacinti, che presto regaleranno al vostro giardino uno spettacolo di colori e profumi.

La varietà di piante che è possibile coltivare in questo periodo rende il mese di marzo un momento emozionante per tutti gli amanti del giardinaggio.

Ma marzo non è solo la stagione della rinascita, è anche il momento perfetto per esplorare il cielo notturno e ammirare gli spettacoli celesti che l’universo ha da offrire.

In questo mese ci sono diversi eventi astronomici da tenere d’occhio. Innanzitutto, c’è l’equinozio di primavera, che segna l’inizio ufficiale della nuova stagione. È un momento magico in cui la terra e il cielo sembrano fondersi in una danza armoniosa, e il giorno e la notte si equivalgono in lunghezza.

Ma le meraviglie celesti non finiscono qui!
Marzo è anche il momento ideale per osservare i pianeti nel cielo notturno. Marte, Giove e Saturno saranno particolarmente visibili, regalando agli appassionati di astronomia la possibilità di ammirare la loro luminosità e, magari, di scorgere qualche dettaglio interessante attraverso un telescopio.🪐

E ora, cari lettori, siete pronti a esplorare insieme le fasi lunari di marzo? 🚀

  • 01-02 marzo: Gibbosa calante 🌖
  • 03 marzo: Ultimo quarto 🌗
  • 04-09 marzo: Luna calante 🌘
  • 10 marzo: Luna nuova 🌑
  • 11-16 marzo: Luna crescente 🌒
  • 17 marzo: Primo quarto 🌓
  • 18-24 marzo: Gibbosa crescente 🌔
  • 25 marzo: Luna piena 🌕
  • 26-31 marzo: Gibbosa calante 🌖

Questo viaggio attraverso le fasi lunari ci offre l’opportunità di osservare il nostro satellite con occhi nuovi, apprezzandone la bellezza e la ciclicità che influenzano la nostra vita sulla Terra.

Se volete scoprire ulteriori dettagli e curiosità sulla luna piena di marzo 2024, non perdete l’occasione di visitare questo link magico: Moongiant – Luna Piena di Marzo 2024. Un mondo di informazioni affascinanti vi aspetta! 🌕✨

Non è solo di notte che marzo potrebbe offrirci spettacoli mozzafiato. Durante questo mese, potremmo avere l’opportunità di assistere alla vista di una Superluna, anche di giorno.
Questo fenomeno si verifica quando la luce del sole si riflette su una luna particolarmente grande e luminosa, creando quello che è conosciuto come Superluna.

Tuttavia, va notato che non è garantito che la Superluna si verifichi in ogni mese, quindi la sua comparsa potrebbe non essere sempre sicura.


Se dovesse presentarsi, sarebbe comunque un evento incredibile da vedere, che aggiunge un’aura di grandiosità alla luna, rendendola ancora più suggestiva e affascinante del solito. 🌕

E non dimentichiamoci delle costellazioni primaverili che cominciano a spuntare nel cielo notturno. Con l’arrivo della nuova stagione, le stelle invernali lasciano il posto a nuove costellazioni, come la Vergine, il Leone e la Lince, che ci invitano a esplorare i misteri dell’universo in continua evoluzione.


E ora, amici trendy, se siete appassionati di astrologia, marzo è il mese in cui il cielo ci regala due segni zodiacali affascinanti! 🌌💫

♓I Pesci, che vanno dal 19 febbraio al 20 marzo, appartengono all’elemento Acqua. I Pesci sono romantici sognatori, immersi nei loro mondi interiori e dotati di un’anima empatica.

♈Gli Arieti, che occupano il periodo dal 21 marzo al 19 aprile, appartengono all’elemento Fuoco. Gli Arieti sono coraggiosi e avventurosi, pronti a affrontare qualsiasi sfida con determinazione e passione.

Entrambi i segni portano con sé un’energia speciale, contribuendo a rendere marzo un mese unico e affascinante.

Il 31 marzo è il compleanno della mia zia “Titti”, che è proprio dell’Ariete! Quindi, ne approfitto per fare gli auguri alla zia più fantastica del mondo! 🎉🎂
E un abbraccio speciale a tutti coloro che sono nati in questo mese di marzo! 🎈🎁

Insomma, marzo è davvero un mese pieno di sorprese e avventure, sia sulla terra che nel cielo.

Approfittate di questa stagione straordinaria per esplorare il mondo che vi circonda e lasciarvi incantare dalla bellezza e dalla meraviglia della natura e dell’universo! È un’esperienza che sicuramente non dimenticherete mai!

Frittelle di mele
Frittelle di mele golose: un’esplosione di gusto!

Ciao a tutti gli amanti della cucina! Oggi sono qui per condividere con voi una ricetta speciale della mia rubrica “Pasticci Pasticcini in Cucina“: le Frittelle di Mele!
Perfette per una merenda golosa piena di energia, queste frittelle sono un’esplosione di gusto che non vedo l’ora di mostrarvi come prepararle! 🍏🥞

Prima di immergerci nella preparazione delle nostre deliziose frittelle di mele, voglio condividere con voi una curiosità interessante! Avete mai sentito parlare del ‘National Apple Fritter Day’ negli Stati Uniti? Si celebra il 5 giugno di ogni anno ed è una giornata speciale dedicata proprio alle frittelle di mele!

È un’occasione per gustare e celebrare questo delizioso dolce in tutte le sue varianti e per condividere la gioia di questo piatto con amici e familiari.

Quindi, se amate le frittelle di mele, segnatevi questa data sul calendario per festeggiare insieme agli appassionati di questo dolce tradizionale! 🍏🥳

Allora, chef in erba e cuochi esperti, siete pronti per iniziare a creare la nostra ricetta super deliziosa? Mettetevi il grembiule e prepariamoci a cucinare insieme le nostre fantastiche golose frittelle di mele! 🍏✨

  • 2 mele grandi, preferibilmente di una varietà dolce
  • 2 uova 🥚
  • 150 gr. di farina
  • 200 ml di latte 🥛
  • 8 gr. di lievito in polvere per dolci
  • 2 cucchiai di zucchero o zucchero a velo
  • Succo di mezzo limone 🍋
  • Una presa di sale 🧂
  • Olio per friggere

se preferisci, puoi omettere il sale dalla ricetta senza influenzare significativamente il risultato finale delle frittelle. La tua scelta dipende dai tuoi gusti personali e dalle tue preferenze dietetiche. Non fa molta differenza nel gusto finale delle frittelle, quindi puoi fare come preferisci! 😊

Prepara le mele: sbuccia e togli il torsolo.
Tagliale a fette sottili e mettile in una ciotola. Per evitare che diventino scure, bagnale con il succo di mezzo limone e mescola delicatamente. 🍏🍋

In una ciotola, metti la farina, il lievito e il sale, aggiungi le 2 uova e il latte, e mescola fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. 🥄🥞

Scalda l’olio in una padella profonda o in una pentola a bordi alti.

Intingi le fette di mela nell’impasto in modo che siano completamente ricoperte.

Quando l’olio è caldo, metti delicatamente le frittelle di mele nella padella. Friggile per circa 2-3 minuti da ogni lato, finché non sono dorate e croccanti. 🍳🔥

Una volta pronte, togli le frittelle dalla padella e mettile su un piatto foderato con carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Servi le tue frittelle di mele calde e spolverate con un po’ di zucchero a velo o zucchero semolato se vuoi renderle ancora più golose! 🍽️

Se ti sei mai chiesto perché le mele tagliate tendono ad annerire, dai un’occhiata a questo video interessante che ti svelerà il motivo di questo fenomeno!
Scoprirai il segreto dietro l’annerimento delle mele e come puoi prevenirlo per mantenere le tue frittelle di mele sempre fresche e deliziose.

Perchè le mele tagliate anneriscono?

Queste frittelle di mele sono davvero fantastiche! 😋
Sono croccanti all’esterno, morbide e dolci all’interno, e il profumo che si diffonde per la casa è semplicemente delizioso.

Se non l’hai ancora fatto, prova subito questa fantastica ricetta e prepara le tue frittelle di mele super gustose!
Condividi poi la tua esperienza e le tue foto 📸🤳🏻nei commenti! 😋✨

Gufo
Gufo: viaggio nel mondo affascinante del mistero

Ciao ragazzi, oggi per la mia rubrica “I miei amici animali“, vi porterò a conoscere uno degli abitanti più intriganti della nostra natura: il gufo! 🦉

Il gufo, appartenente alla famiglia degli Strigiformi, è un rapace notturno la cui storia affonda le radici in epoche antiche.
Si distribuisce in varie parti del globo, dalle foreste pluviali alle steppe aride, sino ai territori artici.
Il suo piumaggio, composto da penne soffici e spesse, è spesso caratterizzato da tonalità che gli consentono di mimetizzarsi nell’ambiente circostante, come il marrone, il grigio e il bianco.

Dal punto di vista del carattere, il gufo è noto per la sua saggezza e il suo spirito indipendente.
È solitamente calmo e riflessivo, ma può mostrare aggressività quando si sente minacciato.

La dieta del gufo varia a seconda delle specie, ma solitamente comprende piccoli mammiferi, uccelli, insetti e rettili.
Grazie alla sua straordinaria visione notturna e alle sue abilità di caccia, è un predatore estremamente efficace.

L’habitat del gufo può essere vario, dalle fitte foreste alle campagne aperte, ma predilige zone tranquille e poco disturbate.

Esistono numerose specie di gufi, ognuna con caratteristiche distintive. Tra le più famose troviamo:

È tra i più grandi gufi, con un’apertura alare che può superare il metro. Il suo piumaggio è di colore bruno con macchie bianche e una caratteristica faccia a disco.
Si distingue anche per la presenza di ciuffetti sopra gli occhi, che non sono vere e proprie orecchie, ma servono a migliorare la capacità di udito dell’animale.

Conosciuto anche come gufo delle tane è di dimensioni medio-piccole, con un piumaggio variegato di marrone, grigio e bianco.
È adattabile a una vasta gamma di habitat, dai boschi alle città. Anche il gufo comune ha dei ciuffetti sopra gli occhi che contribuiscono alla sua capacità uditiva.

Contraddistinto dal suo piumaggio bianco candido e dalla forma del viso simile a un cuore, il barbagianni è noto per la sua silhouette slanciata e per le sue abitudini di caccia prevalentemente diurne.
Questa specie di gufo non presenta ciuffetti sopra gli occhi.

Più piccola rispetto ad altre specie di gufi, la civetta è caratterizzata da un piumaggio morbido e colorato e da grandi occhi rotondi.
È spesso associata a luoghi urbani e agricoli.
Le civette, a differenza di alcune altre specie di gufi, non presentano ciuffetti sopra gli occhi.

Queste specie si distinguono anche per l’habitat che prediligono e per le loro abitudini di caccia.
Ad esempio, il gufo reale preferisce le regioni boschive e le aree montuose, dove può cacciare mammiferi di grandi dimensioni come conigli e lepri. Al contrario, il barbagianni si adatta bene agli ambienti aperti come campi coltivati e prati, dove caccia principalmente piccoli roditori e insetti in volo.
La civetta, invece, si trova spesso in zone rurali e urbane, dove si nutre principalmente di topi e insetti notturni.

Ogni specie ha sviluppato adattamenti specifici per sopravvivere e prosperare nel proprio habitat, rendendole uniche e affascinanti nel loro modo di vivere e di cacciare.

E non dimenticate che il 4 agosto di ogni anno si celebra la Giornata Internazionale della Consapevolezza sul Gufo, un’occasione speciale dedicata a promuovere la conoscenza e la protezione di queste straordinarie creature alate.

Durante questa giornata, gli appassionati di gufi, gli ornitologi e gli ambientalisti si uniscono per organizzare eventi educativi, escursioni naturalistiche e iniziative di sensibilizzazione sulle sfide che affrontano i gufi nel loro habitat naturale. È un momento per imparare di più sulla biologia, sull’ecologia e sul comportamento dei gufi, nonché sulle azioni che possiamo intraprendere per proteggere le loro popolazioni e gli ambienti in cui vivono.

Partecipare alla Giornata Internazionale della Consapevolezza sul Gufo è un modo per contribuire attivamente alla conservazione della biodiversità e per garantire un futuro migliore per queste affascinanti creature e per gli ecosistemi in cui svolgono un ruolo fondamentale.

Tra le curiosità più affascinanti sul suo conto, vi è la credenza che porti sfortuna in alcune culture, mentre in altre è considerato un simbolo di saggezza e buon auspicio.
In alcune leggende, il gufo è associato alla notte, alla magia e all’occulto.

Il gufo ha anche una presenza significativa nella cultura popolare, con apparizioni in film famosi come la saga di “Harry Potter”, dove il gufo bianco di nome Hedwig è il compagno di avventure del protagonista, e in “Il mago di Oz”.

Se volete scoprire il significato misterioso del gufo, sia che si tratti di un incontro inaspettato a casa vostra, di un sogno avvincente o del suo canto notturno, non perdetevi questo video che ho trovato online! È davvero interessante e curioso!🎥 Guarda il video! Significato spirituale del gufo a casa tua, nei tuoi sogni o quando canta di notte🦉🌙

E se siete appassionati di gufi, quali altre curiosità vi piacerebbe conoscere su di loro? O magari avete delle domande particolari che vorreste porre? Sono qui per rispondere a qualsiasi curiosità abbiate!
Se avete altre curiosità da condividere o esperienze da raccontare riguardo ai gufi, non esitate a farlo! Sarà fantastico esplorare insieme questo affascinante mondo alato! 🦉🪄

Spero che questo articolo vi abbia fatto immergere nel fascino e nella meraviglia di questo straordinario uccello.

P.s. non dimenticarti di seguirmi su TikTok!

it_ITItalian